Gaetano Miccichè

Gaetano Miccichè

Rassegna stampa 2016

La missione possibile di Gaetano Miccichè

  -

Lo sostiene Gaetano Miccichè, neo-presidente di Banca lmi: ciò che rende grande una banca, infatti, è la sua capacità di perseguire una «missione» di interesse generale restando coerente agli obiettivi di un piano industriale, è la sua capacità di creare valore non solo per gli azionisti, ma anche per il sistema-Paese in cui opera, dalle famiglie alle imprese.

L'Italia non è la Germania e Piazza Affari non è Wall Street: fare sistema tra banca e impresa, qui da noi, non è solo questione di business o di capitalismo relazionale, ma soprattutto di necessità, vista la cronica mancanza di politica industriale e di un mercato dei capitali alternativo a quello bancario.

Seguendo questi principi, Miccichè è diventato non soltanto il banchiere delle grandi aziende italiane, gestendone fusioni e ristrutturazioni, ma anche il «grande tessitore» di tutte le più importanti operazioni di sistema degli ultimi 10 anni, da Alitalia ad Autostrade, da Piaggio a Telecom.

La nomina a presidente di Banca Imi apre ora per lui un nuovo capitolo nel corporate banking nazionale ed estero: la missione resta il sostegno fìnanziario alle imprese italiane, ma il campo di gioco diventa davvero globale. (A.PI.)