Gaetano Miccichè

Gaetano Miccichè

Rassegna stampa 2013

Anche Fideuram sulle ali del gestito

  - MF

Anche Banca Fideuram, controllata dal gruppo Intesa (non quotata), festeggia il momento d’oro del risparmio gestito con un utile netto di 248 milioni (+63,6%), una raccolta totale passata da 1,5 a 2,1 miliardi (+40%) e una raccolta netta di risparmio gestito lievitata da 1,4 a 4,2 miliardi. L’ad del gruppo, Matteo Colafrancesco, ha chiamato in causa il dinamismo delle reti di promotori del gruppo (il numero dei private banker di Banca Fideuram e di Sanpaolo Invest si è attestato a 5.083). Le commissioni nette ricorrenti nel trimestre hanno raggiunto il loro massimo storico (e 481,4 milioni sui nove mesi). Al 30 settembre le masse amministrare dal gruppo Banca Fideuram erano di 81,8 miliardi, in aumento del 3,2% rispetto al 31 dicembre 2012, risultato riconducibile per 2,1 miliardi alla crescita della raccolta netta e per 400 milioni alla performance di mercato dei patrimoni. Cost/income ratio in calo dal 44,5% dei primi nove mesi 2012 al 35,9% attuale.