Gaetano Miccichè

Gaetano Miccichè

Gaetano Miccichè

Gaetano Miccichè è banchiere e dirigente d’azienda, e Presidente di Banca IMI. Riveste un ruolo di fondamentale aggregazione tra il mondo dell’industria e quello del credito, ricoprendo posizioni di responsabilità sempre crescenti e svolgendo incarichi decisivi per le brillanti conclusioni delle principali operazioni finanziarie degli ultimi anni. Nel 2013 è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica.



Una delle caratteristiche professionali distintive di Gaetano Miccichè riguarda le  diverse esperienze acquisite.
È stato dirigente bancario a partire dagli anni ’70 e ha quindi maturato una profonda conoscenza del mondo dell’intermediazione bancaria tradizionale, avendo ricoperto tutte le funzioni: Responsabile di Filiale, Responsabile Crediti e mondo Corporate.
Successivamente, dopo l’MBA in Bocconi, ha continuato la  propria attività  nel settore industriale, con responsabilità apicali in società quotate in borsa, con l’obiettivo di risolvere importanti crisi attraverso la salvaguardia di aziende, riuscendo a difenderne valori economici  e livelli occupazionali.
In Intesa Sanpaolo dal 2002, Gaetano Miccichè ha guidato il rilancio di importanti gruppi industriali italiani, risolvendo, con decisione e originalità, significative crisi finanziarie, come quelle di Fiat, Edison, Impregilo, Piaggio, Prada, Alitalia
Da febbraio 2010 all’aprile 2016 è stato Direttore Generale di Intesa Sanpaolo, e successivamente anche membro del Consiglio di Gestione fino al 2016.  Responsabile della Divisione Corporate e Investment Banking di Intesa Sanpaolo da gennaio 2007 all’aprile 2016 e Amministratore Delegato di Banca IMI da ottobre 2007 a marzo 2015.

Da aprile 2016 è presidente di Banca IMI.